Contenuto Principale

Sabato 13: variazione programma

Continuano gli appuntamenti del 1° Festival sul Giornalismo d’Inchiesta della città di Osimo. Domani, sabato 13 ottobre alle 18, al Teatro La Nuova Fenice ci sarà un dibattito dal titolo “La verità desaparecida”. Il tema della serata sarà tutto concentrato sul cedimento strutturale della scuola San Giuliano di Puglia avvenuta il 31 Ottobre di dieci anni fa, quando un grande sisma con epicentro a Campobasso fece crollare l’intero edificio appena citato.

Sotto la scuola "Francesco Jovine", unico edificio a crollare completamente a San Giuliano di Puglia, si registrò il tributo di vite umane più pesante: 27 bambini ed un'insegnante morti. La tragedia è stata talmente aspra che seguirono subito migliaia di polemiche: sia sulla cattiva qualità della costruzione che sull’amplificazione avvenuta pochi giorni prima del disastro.

Ospiti della serata saranno Lucia Bellaspiga (giornalista - scrittrice e inviato della redazione del quotidiano “Avvenire”), Antonio Morelli (Presidente Comitato Vittime San Giuliano di Puglia), Nicola Magrone il Magistrato che seguì l’inchiesta relativa al crollo della scuola, e l’Onorevole Amedeo Ciccanti. Con loro anche una delegazione dei genitori degli “Angeli di San Giuliano”.

 

Nicola Magrone è entrato in magistratura nel 1971, ricoprendo il ruolo di pretore a Monza e occupandosi di Edilnord e di Milano Due. Deputato, eletto con l’associazione Italia Giusta secondo la Costituzione collegata ad Alleanza Democratica, è uno tra i maggiori esperti italiani di Costituzione, da molti anni impegnato in un’associazione proprietaria di una piccola casa editrice che ha pubblicato testi importanti e di qualità. Per più di sette anni è stato Procuratore capo della Repubblica a Larino. La sua è stata una carriera lunga e fitta di inchieste e processi che hanno fatto parlare e discutere, come quello appunto per il crollo della scuola elementare “Francesco Jovine” di San Giuliano di Puglia, l’edificio franato “in occasione del terremoto” e non “per il terremoto”, come, dopo la prima sentenza di assoluzione a carico degli indagati, hanno riconosciuto sia i giudici dell’Appello che la Cassazione, in via definitiva.

L’Onorevole Amedeo Ciccanti è nato ad Ascoli Piceno ha una laurea in scienze politiche. Eletto nella Lista dell’Udc è in Parlamento già dalla XIV legislatura. Attualmente è membro della V commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione della Camera, e della Commissione Speciale per l’esame di disegni di legge di conversione di decreti legge

Con la presente si comunica, infine, che per impegni improvvisi ed improrogabili le onorevoli Paola Binetti (Medico Chirurgo specializzata in neuropsichiatria infantile e Deputato Eletta presso Lombardia 2) e Alessandra Mussolini (Medico Chirurgo e politica italiana plurideputata) non potranno più partecipare all’incontro di domani.