Contenuto Principale

Calendario Festival Giornalismo 2014

Download Locandina Download Depliant 1 Download Depliant 2

 

Mercoledì 24 Settembre  e Giovedì 25 Settembre 2014
San Severino Marche

Il racconto per immagini
Corso di formazione sull’informazione televisiva


Il corso  per giornalisti (8 ore di lezione al giorno) avrà quindi la caratteristica del Laboratorio. I partecipanti , con la tecnica del Role-play, saranno direttamente coinvolti nella costruzione della storia. Questo metodo (il role-play) serve per fornire maggiori stimoli per l’apprendimento attraverso l’imitazione e l’azione, attraverso l’osservazione del comportamento degli altri e i commenti ricevuti sul proprio, attraverso l’analisi dell’intero processo. 
Il corso sarà tenuto dal Prof. Gianni Rossetti con la collaborazione di un telecineoperatore professionista Enio Tiburzi. La parte finale sarà dedicata alla presentazione di una esperienza professionale con la partecipazione di Giorgio Fornoni, inviato della trasmissione Report di Milena Gabanelli (Rai3).

Giorgio Fornoni

Commercialista di professione, ha associato all'impegno nello studio di famiglia un'intensa attività di reporter, che l'ha portato a intervistare, tra gli altri, il subcomandante Marcos, portavoce dell'EZLN, e i Nobel per la pace Rigoberta Menchù e Monsignor Carlos Filipe Ximenes Belo. Ha intervistato inoltre Jean-Pierre, l’unico monaco sopravvissuto a Tibhirine.
Collabora con il programma Report su Rai 3 ed è stato sindaco di Ardesio in una lista civica.
Ha scritto un libro dal titolo Ai confini del mondo - Il viaggio, le inchieste, la vita di un reporter non comune.
Ha realizzato un documentario su don Francesco Brignoli, Ol pret di Bà

Fonte: Wikipedia

Giovedì 25 Settembre 2014
San Severino Marche – Palazzo Comunale Piano Nobile
Piazza del Popolo, 45
Ore 21.15

Il giornalismo di oggi e di domani
Come uscire dalla crisi. Quale futuro per l’informazione.


Apertura ufficiale del Festival con la partecipazione del Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine.
Moderatore: Dario Gattafoni, Presidente dell’Ordine dei giornalisti delle Marche

 

Enzo Iacopino

Enzo Iacopino è il presidente dell’Ordine dei Giornalisti. È stato vice caporedattore della redazione romana del Gazzettino, inviato speciale del Giorno e capo della redazione romana del Mattino di Napoli. Nel 1994 è stato eletto presidente dell'Associazione Stampa Parlamentare, carica ricoperta per dodici anni. È nel Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti dal 2001, dove si è occupato prevalentemente della Commissione ricorsi.

 

Venerdì 26 Settembre 2014
Osimo – Chiostro San Francesco ore 21.15

Reportage "21 Giorni a Gaza".

Parteciperanno Filippo Nanni, vice direttore di RaiNews e l’inviata speciale di Rai News  a Gaza: Lucia Goracci.
Proiezione del reportage: “21 Giorni a Gaza”.

Sarà presente Asmae Dachan, giornalista e blogger di origine siriana.

Modera: Selvaggia Bovani, Responsabile Ufficio Stampa e redazione web del Festival.

Lucia Goracci

Iscritta all'albo dei giornalisti professionisti dalla fine degli anni novanta, ha iniziato la sua attività in RAI nella redazione della TGR Sicilia di cui è stata anche conduttrice delle edizioni pomeridiana e serale; successivamente, è stata giornalista inviata in Medio Oriente per Tg2 fino all'assunzione al Tg3 per il quale è stata una delle conduttrici del Tg3 mezzasera, del Tg3 notte, nonché una delle giornaliste spesso presenti in studio del Tg3 Linea Notte. Alternava alla presenza in studio il lavoro da inviata all'estero, in particolare in Medio Oriente o in America Latina: ha documentato infatti, tra gli altri, il Terremoto di Haiti del 2010, l'incidente nella miniera di San José in Cile, la Guerra civile libica.
Dal 2013 lavora a RaiNews24, il canale all news della Rai, con il quale aveva già collaborato in passato. Continua ad occuparsi di temi internazionali come inviata (ha seguito le elezioni presidenziali in Iran, la visita del Presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama a Berlino, le proteste in Brasile durante la FIFA Confederations Cup 2013, in Egitto contro il presidente Mohamed Morsi) e a Gaza (agosto 2014).

Fonte: Wikipedia

Filippo Nanni

Nato a Roma nel 1958, insegna all’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino. È vice caporedattore della redazione Cronaca del Tg3 Rai. Nel 1995, è stato premiato dall’Unci (Unione nazionale cronisti italiani) come miglior cronista radiotelevisivo dell’anno per i servizi da Firenze sul processo Pacciani. Ha scritto anche “A cinque secondi dal via - I cronisti del Giornale radio” (Rai-Eri), “Sopravvivere al G8” (Editori Riuniti) e, per i nostri tipi, “Il Salvarticolo” con Riccardo Ferrazza. Filippo Nanni è nato a Roma il 2 Febbraio 1958. Laureato in Giurisprudenza e procuratore legale, è diventato giornalista professionista nel 1988.
Coautore di Ballarò, attualmente è vicedirettore di Rai news 24.

 

Asmae Dachan

Nata ad ancona nel 1976 da genitori siriani è caporedattore del mensile marchigiano ML Mondo Lavoro.
Creatrice del blog Diario di Siria, è stata in Siria nell'agosto 2013 e a giugno del 2014 per documentare il dramma dei civili, realizzando interviste, foto e riprese ad Aleppo, Idlib e Sarmada.
Corrispondente di Radio Diritto Zero, cura la trasmissione "Radio Siria".
Ha scritto diversi libri, tra cui "Dal quaderno blu", vincitore nel 2010 del Premio Speciale della Giuria al Concorso Letterario Internazionale Trofeo Penna d'Autore.
La sua ultima pubblicazione è una silloge di poesie "Tu, Siria".
Oltre all'impegno professionale è attiva sul piano umanitario, tanto che nel 2013 è stata nominata Ambasciatrice di Pace dall'Università della Pace di Lugano e le è stato assegnato il Premio Universum Donna, sezione giornalismo.
Nel 2014 le è stato assegnato il Master honoris causa in giornalismo dalla European Muslim League e dal IUOP International University of Peace.

 

Sabato 27 Settembre 2014
Castelfidardo -  sala convegni ex Cinema ore 21.15

Conferimento del Premio Inchiesta 2014.

Saranno presenti l’ideatore ed autore televisivo Davide Parenti e "Le Iene".

Proiezione delle inchieste più celebri della nota trasmissione Mediaset a cura di Agoradio Osimo.


Davide Parenti

È l'ideatore del programma televisivo Le Iene. È stato inizialmente collaboratore de L'Unità e del settimanale satirico "Cuore". Diventa autore televisivo nel 1987 firmando, insieme ad Antonio Ricci, Lupo solitario, Matrjoska e L'araba fenice. Alla fine degli anni Ottanta collabora con Mixer, realizza diverse "Storie vere" per Rai3 e molti filmati per Mi manda Lubrano, "Mille e una donna" e "Ultimo minuto". Con Patrizio Roversi e Syusy Blady firma "Politistroika" su Rai 2 e alcuni episodi di "Turisti per caso". Nel 1996 realizza con Claudio Canepari Milano - Roma, in onda prima su Rai 3, poi negli anni successivi su Rai 2 e quindi su Italia 1. Dal 1990 ad oggi ha realizzato oltre 100 filmati per Scherzi a parte e ha partecipato a tutte le edizioni di Mai dire Tv. Ha collaborato ad alcune edizioni di La sai l'ultima?. Si ricordano inoltre i programmi: "I gemelli", "Barracuda", Scappati con la cassa, "Smetto quando voglio", "Matrix" (con Enrico Mentana).

Fonte: Wikipedia

Domenica 28 Settembre 2014
Osimo -  Chiostro San Francesco ore  21.15

Il mistero di Medjugorje.

Porterà la sua testimonianza Paolo Brosio.

Paolo Brosio

Paolo Brosio (Asti, 28 settembre 1956) è un giornalista e conduttore televisivo italiano.
Entra nel mondo del giornalismo ad appena vent'anni, collaborando con la redazione pisana de La Nazione, incominciando presto anche a lavorare in televisione a Canale 5. Dirige per qualche anno l'ufficio stampa della squadra Pisa Calcio, organizzando con il presidente Romeo Anconetani un'edizione di Mitropa Cup in Italia. Nel 1985 si laurea in giurisprudenza con il massimo dei voti all'Università di Pisa. L'anno successivo entra nella redazione del Secolo XIX come addetto alla cronaca nera e giudiziaria.
Paolo Brosio assieme alla veggente di Medjugorje Marija Pavlović al Paladesio
Sposato ma poi divorziato con Serenella Corigliano, il 18 settembre 2004 sposa con rito civile la modella cubana Gretel Coello, dalla quale si separerà nel 2008. Brosio racconta che questo evento, cui si aggiungono la morte del caro padre Ettore ed un pericoloso attentato incendiario al noto locale "Twiga Beach Club", di cui è socio, lo avrebbero spinto verso l'abisso, un baratro di droga, alcol e sesso. Solo la preghiera e un pellegrinaggio a Medjugorje avrebbero segnato l'inizio di una nuova vita, testimoniata in un libro, uscito il 16 novembre 2009, dal titolo A un passo dal baratro

Fonte: Wikipedia

Calendari edizioni precedenti:
1^ Festival Giornalismo - Anno 2012
2^ Festival Giornalismo - Anno 2013